La guerra Stati Uniti-China: un pericolo tenuto nascosto agli Americani

Redazione 14 gennaio 2017 1
Print Friendly

La guerra Stati Uniti-China: un pericolo tenuto nascosto agli Americani

di Eric  Sommer

13 gennaio 2017

Pechino

C’è il rischio crescente che le politiche del governo degli Stati Uniti possano provocare la guerra tra gli Stati Uniti e la Cina, due potenze in possesso di armi nucleari. Questo pericolo sta venendo sistematicamente nascosto  agli Americani che, come i Cinesi, non vogliono andare in guerra.

Consapevoli dell’antipatia popolare verso la guerra, i politici americani che sostengono azioni aggressive contro la Cina, fanno affidamento sugli eufemismi per definire le misure ostili che propongono. Nascondono il pericolo usando frasi come ‘mandare segnali alla Cina’ o come ‘  ‘prefiggersi una  la linea  dura’.  La guerra e il rischio di guerra nucleare non sono praticamente mai citati.

Per un certo tempo, Trump e i personaggi politici che lo appoggiano, hanno proiettato ostilità verso la Cina. Hanno cercato di avvelenare la percezione pubblica della Cina, incolpandola dei problemi economici degli Stati Uniti, gettando le basi per una guerra commerciale e etichettando la Cina come ‘manipolatrice di valuta’, ladra di posti di lavoro’, e hanno suggerito un’imposta del 45% sulle importazioni.  Ma sono di gran lunga più gravi le nomine senza precedenti di ex generali militari a incarichi ministeriali di importanza fondamentale nel governo di Trump, insieme alle promesse di una grande espansione della presenza militare statunitense e di ulteriori azioni aggressive nel Mar Cinese Meridionale.

Le più recente indicazione – una delle più nefaste – che la politica statunitense possa portare a una guerra, arriva dal candidato di Trump per la nomina a Segretario di Stato, una carica ministeriale che ha il compito di occuparsi degli affari esteri americani. Nella testimonianza di Rex Tillerson data al Congresso degli Stati Uniti pochi giorni fa, ha dichiarato: “Dovremo mandare alla Cina un chiaro segnale che, per prima cosa devono smettere la creazione di isole artificiali e, secondo, che anche il loro accesso a quelle isole non sarà permesso.”

Queste sono dichiarazioni che preparano il terreno per la guerra. I personaggi politici e i media statunitensi hanno promosso per molto tempo la falsa affermazione che la Cina desidera bloccare ‘la libertà di navigazione’ nel Mar Cinese meridionale. Ora, il funzionario proposto per essere il responsabile di tutta la politica estera degli Stati Uniti, dichiara di volere che la marina  americana blocchi la libertà di navigazione nel Mar Cinese Meridionale, impedendo alle navi cinesi di raggiungere le isole e isolette cinesi.

Non ci vuole molta immaginazione per capire che uno scenario del genere sia appropriato a  provocare un conflitto militare che può arrivare a essere fuori del controllo di chiunque e diventare una catastrofe di dimensioni inimmaginabili. Se la storia cinese ci può insegnare qualcosa, è che il popolo cinese e il suo governo non tollereranno attacchi alla sovranità e all’integrità territoriale della Cina. Dalla resistenza di massa, alle due invasioni britanniche della Cina nel 19° secolo, alla lotta di decenni di milioni di cinesi guidati dal Partito Comunista Cinese e dal Kuomintang (il Partito Nazionalista Cinese) contro gli invasori giapponesi nella II Guerra Mondiale, e all’insistenza che Taiwan fa parte di una sola Cina, dovrebbe essere chiaro che  qualsiasi tentativo di invadere il territorio cinese, provocherà un’accanita opposizione.

Le gente dell’America, della Cina e del mondo,  chiaramente  non vuole un’altra guerra ancora, specialmente una guerra tra due potenze che hanno armi nucleari, come gli Stati Uniti e la Cina. E’ davvero ora che i personaggi politici statunitensi che sostengono azioni aggressive verso la Cina, mettano fine al loro inganno e rivelino agli americani e a tutta le gente del mondo, che le politiche estremamente aggressive verso la Cina, minacciano ugualmente la vita e il benessere di centinaia di milioni di americani e di cinesi.

Da: Z Net – Lo spirito della resistenza è vivo

www.znetitaly.org

Fonte: http://www.counterpunch.org/2017/01/13/u-s-china-war-a-danger-hidden-from-the-american-people/netitaly.org

Originale: non indicato

Traduzione di Maria Chiara Starace

Traduzione © 2017 ZNET Italy – Licenza Creative Commons  CC BY NC-SA 3.0

 

 

 

 

130329_us_china_flags_ap_605

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

1 Commento »

  1. attilio cotroneo 14 gennaio 2017 alle 15:17 -

    Siamo abituati in Occidente a considerare la guerra un evento holliwoodiano ma la possibilità non sarà sempre remota anche per noi

Follow

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers: