Udite Udite Udite

Print Friendly

Udite  Udite  Udite

Di Badri Raina

22 luglio 2016

Udite la voce della popolazione

Che intreccia  il passato, il presente, il futuro;

Non rimuovete il passato,

O non perdete la fede nel presente e nel futuro.

Quando l’anima è ferita in fretta,

Il cervello produce fiamme cremisi;

Le armi si riducono a giocattoli non temuti,

E i ciottoli assumono un nome ispirato.

Sedetevi con coloro che voi dite

Siano fondamentali per la vostra famiglia;

Buttate fuori dalla porta la presunzione,

Lasciate che l’onestà sconfigga l’autorità.

Rammentate i giorni in cui l’oppressione

Dominava in tutto il regno;

Lasciate che il ricordo della libertà sia la vostra guida,

Fate che l’amore e la dignità  travolgano

Questa rozza insistenza di eliminare

Le promesse dimenticate o tradite;

Rinnegate la scaltrezza, la perfidia,

Lasciate che si faccia un accordo giusto.

Un accordo di amore e di onestà,

Di accettazione al di là del sotterfugio,

Lasciate che il vero amore vi abbracci e vi possegga,

E che i decenni feriti si plachino.

 

Nella foto: Badri Raina accende la lampada prima di un Seminario su Charles Dickens

Da: Z Net – Lo spirito della resistenza è vivo

www.znetitaly.org

Fonte: http://zcomm.org/znetarticle/hear-hear-hear

Originale: non indicato

Traduzione di Maria Chiara Starace

Traduzione © 2016 ZNET Italy – Licenza Creative Commons  CC BY NC-SA 3.0

 

 

 

2126_1

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

I commenti sono chiusi.